È più forte chi lascia andare, non chi sopporta.

Quanti ostacoli stai incontrando, tanti, vero?

Ah, i pensieri, ti affollano la mente, non è così? Due cose si devono amare nella vita: te stesso e il prossimo. Ma la vita è un soffio. Pochi giorni sono questi anni. Perché sprecare del tempo prezioso per soffrire? E poi ci sono i filosofi o gli opinionisti, quelli ti dicono cosa devi fare, ma non ti dicono come va fatto. Ognuno ha la sua scala di valori. Chi insegue la carriera, il denaro, e chi invece privilegia la famiglia, l’amore. Certo, si deve pur guadagnare qualcosa, sennò come si farebbe a sopperire alle normali necessità della vita?

Magari potessimo fare di tanto in tanto il backup della nostra vita. Però, nulla è perduto. Qualcosa si può ancora fare. A volte, dare precedenza a se stessi piuttosto che agli latri, non è egoismo, ma sano amor proprio. In modo simile, perché non dai priorità alle tue sensazioni ed emozioni, invece che all’ansietà? Devi crearti il tuo micro universo in questo macro universo. Se qualcuno non ti va a genio, ti fa del male, ti far stare depresso, basta, estromettilo dalla tua vita. Tutto qui. Ecco, la forza mentale.

La gabbia dell’infelicità.

Ma cos’è realmente la forza? Quella fisica? No, sei fuori pista. La vera forza è interiore. La vera forza ti fa agire in maniera intrepida. Ti infonde potenza. Pensaci.

Ognuno ha i suoi problemi: lavoro, mancanza di lavoro, stress etc.. l’energia viene completamente assorbita da queste cose. La vera forza viene così esaurita. Non c’è più tempo per se stessi. Prima o poi, si capitolerà.

No, tranquillo. Nessuno ha detto che morirai. Piuttosto, sarà una morte interiore. Ti sentirai prigioniero. Vedrai che l’amore che riversi agli altri generosamente, non sarà ricambiato. La felicità, per te? Non sai cos’è. Non l’hai mai assaggiata.

Ma cos’è la forza, quella potenza che ti fa compiere cose straordinarie, che ti infonde coraggio? La forza, questa cosa astratta, non è assenza di paura, ma ti fa agire nonostante la paura. Questa è la forza.

La forza, ogni giorno.

La mattina è la base di un obiettivo, il senso dell’intera giornata, la motivazione per cui ti svegli, e ti alzi dal letto.

Questo, però, non è necessariamente forza. La gente in generale non vive, semplicemente, esiste.

Pensi che opprimere gli altri, controllare ogni aspetto della loro vita, manipolare le loro emozioni, limitare la loro libertà, sia sinonimo di forza? No, ti sbagli. È debolezza. Chiunque ostacoli il tuo progresso, liberatene. E alla svelta.

Impara a dire NO, rifuggi l’egoismo, combatti quello altrui. Questo ti renderà forte, potente. Se qualcosa ti fa stare bene, falla! Se dentro di te stai bene, insegui la tua interiorità. Cerca la felicità non fuori di te, ma dentro di te. Sarai felice e forte. Sei un fiore che sboccia dal  cemento. Qualunque cosa, persone, situazioni, lavoro o altro, ti impedisse di fiorire nel luogo in cui sei piantato, recidi. Non essere reciso. Ritorna a sognare. Ama. Vivi. Fuggi.

 

fonte vabbe.it

Precedente Ecco i motivi per cui le donne acide sono le più sensibili. Successivo Come rendere felice una donna, servono 2 ore di coccole al giorno